Personaggi libreschi 📖

Nome personaggio: Sebastian Verlac/ Jonathan Christopher Morgenstern
Libro: Saga Shadowhunters- The Mortal Instruments
Cosa ne penso: Sebastian è uno dei personaggi che ho più amato della prima saga e anche ora a distanza di un anno, non ho completamente superato la sua morte avvenuta in Città del fuocoFoto 17-11-17, 17 59 40 celeste. Ho sofferto tantissimo per la sua storia e per quello che ha dovuto affrontare per tutta l’infanzia e adolescenza. Non so se sia giusto o meno però non riesco a vederlo come il cattivo della situazione, non ci riuscivo quando leggevo i libri figuriamoci adesso. Ho sempre provato una sorta di tenerezza per lui, trasformato in un demone dal padre e per cosa? Egoismo e potere, che erano le parole chiave nella vita di Valentine, ha sacrificato il figlio per poter avere al suo fianco un qualcosa di completamente oscuro che potesse, un giorno, governare la razza degli Shadowhunters; quale padre farebbe mai una cosa del genere al proprio bambino? Ecco, per quanto mi riguarda Valentine è il vero cattivo dall’inizio alla fine; perché anche se non è presente negli ultimi tre capitoli, tutte le guerre e le morti che ci ritroviamo ad affrontare nel corso della storia sono state causate indirettamente da lui.

ornamento4

Nome del personaggio: Cameron Briel
Libro: Fallen series
Cosa ne penso: Chiunque mi conosca sa quanto io straveda per i personaggi belli e dannati, e Cameron non fa eccezione. Non è stato per niente amore a prima vista- o a prima lettura- perché in Fallen non mi diceva granché, però andando avanti e scoprendo un lato più sensibile in Torment e laFoto 24-11-17, 12 16 17 sua storia in Passion; beh è stato impossibile resistergli, così mi sono ritrovata ad apprezzarlo ed amarlo. La mia parte preferita si trova in Rapture quando se ne va dicendo addio a Luce e Daniel:
“[…] Non permettere di mostrarti il medio la prossima volta”
“Promesso” Luce rise. “Ah, caro Daniel, la pallida ombra di un ragazzaccio” Gli premette una mano sul cuore e si rivolse a Luce con un sopracciglio inarcato. “Bada a che ti tratti bene. Ti meriti il meglio di quanto c’è al mondo”
Per una volta lei non voleva lasciare la sua mano. “Cosa farai?” “Quando sei rovinato, hai infinite possibilità di scelta. Ti si apre un mondo davanti..” Alzò lo sguardo verso le nuvole che striavano il cielo del deserto. “Farò la mia parte. La conosco bene. E conosco gli adii.” […]
Cam in breve tempo è diventato uno dei miei pg preferiti di Fallen e mi è dispiaciuto che la sua storia non sia stata approfondita tantissimo nella saga principale, perché a mio parere meritava molta più considerazione. Per quanto riguarda Unforgiven (di cui ho fatto la recensione) ero felicissima, un libro dedicato interamente a Cameron? Il sogno. Anche se non mi ha colpito particolarmente, mi è piaciuto assistere alla sua crescita e al suo volersi riscattare. Ah quasi mi dimenticavo del film! Diciamo pure che è l’unica cosa buona presente hahah. A parte tutto Cam merita tantissimo, è un personaggio complesso che all’inizio DEVE farsi odiare per poi essere amato infinitamente nei capitoli restanti.

ornamento4

Nome personaggio: Howl Jenkins/ Howl Pendragon / Howell Jenkins (della serie “Jace spostati che mi fai ombra”)
Libro: Il castello errante di Howl trilogia
Cosa ne penso: Sono arrivata alla conclusione che tra me e Howl ci sia stato quel raro e lontano, amore a prima vista. Con il film credevo di aver dato tutto l’amore possibile a questo ragazzo ma leggendo i libri mi sono ritrovata ad adorarlo ancora di più. Hohowl2.jpg apprezzato molto che la scrittrice non lo abbia reso bellissimo a livelli da capogiro ma solo un ragazzo all’apparenza normale con l’aggiunta di poteri, in questo modo abbiamo saputo concentrare l’attenzione più sul carattere invece che sull’aspetto. Personalmente ho preferito l’Howl del libro, non perché il film facesse schifo- cosa assolutamente non vera- e il romanzo fosse meglio, in quanto ci troviamo di fronte 3 storie in cui abbiamo la possibilità di conoscere meglio e più a fondo il nostro amato stregone; quindi non ci siamo soffermati solo ed esclusivamente a quell’ora e mezza di film. Mi è piaciuta moltissimo l’evoluzione che ha nel corso della vicenda, da essere un uomo egoista ed egocentrico è riuscito ad aprire il proprio cuore ad un altra persona e a darle tutto quello di cui aveva bisogno. In sintesi, una volta conosciuto il personaggio non si potrà fare a meno di amarlo.

ornamento4

Annunci